Navigation

Hong Kong: Gb impone embargo su armi e mezzi di polizia

Il ministro degli esteri britannico, Dominic Raab. KEYSTONE/EPA/PIPPA FOWLES / N10 DOWNING STREET HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2020 - 17:07
(Keystone-ATS)

Il governo britannico ha annunciato oggi l'imposizione di un embargo sulle forniture a Hong Kong di armi ed equipaggiamento di polizia utilizzabili dai reparti antisommossa contro le proteste.

Lo ha reso noto alla Camera dei Comuni il ministro degli Esteri, Dominic Raab, formalizzando la sospensione "immediata" dell'accordo di estradizione.

Raab ha spiegato di che queste misure sono una risposta "proporzionata" alla legge sulla sicurezza che di fatto pone l'ex colonia sotto il controllo della Cina.

Raab ha aggiunto che Londra vuol tenere aperto il dialogo con Pechino e ne riconosce lo status, ma ha ribadito le accuse sul giro di vite a Hong Kong e sulla violazione dei diritti umani in Cina, incluso contro gli Uiguri.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.