Navigation

HRW all'Onu, da Cina intenso attacco a diritti umani

La Cina sta effettuando un intenso attacco al sistema globale per la difesa dei diritti umani, secondo Human Rights Watch. KEYSTONE/AP/VY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2020 - 21:39
(Keystone-ATS)

La Cina sta effettuando un intenso attacco al sistema globale per la difesa dei diritti umani. È la denuncia di Human Rights Watch nel suo World Report 2020.

Parlando all'Onu, nella sede della United Nations Correspondent Association (Unca), il direttore esecutivo Kenneth Roth, a cui Pechino ha negato l'ingresso ad Hong Kong, ha spiegato che "decenni di progressi che hanno permesso alle persone di tutto il mondo di parlare liberamente, vivere senza paura di incarcerazioni e torture arbitrarie e godere di altri diritti umani sono a rischio".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.