Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Huber+Suhner, gruppo industriale con sedi a Herisau (AR) e Pfäffikon (ZH) specializzato nella connettività elettrica, dal primo marzo porta la durata del lavoro settimanale da 40 a 43 ore. Il provvedimento, applicato per un anno, ha ottenuto il consenso dei rappresentanti del personale. La società intende così rimediare alla forza del franco.

Inoltre la rimunerazione dei membri della direzione sarà ridotta del 10% e quella degli altri quadri del 5%, precisa una nota dell'azienda pubblicata oggi. Dal canto suo il consiglio di amministrazione rinuncerà al 10% del salario fisso del 2015.

Parallelamente il numero di dipendenti temporari sarà ridotto. Altre misure per assicurare la competitività del gruppo e gli impieghi in Svizzera saranno sottoposte ad attento esame.

In gennaio la società aveva già annunciato il congelamento dei salari e degli ingaggi per l'anno in corso, come pure varie misure di riduzione dei costi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS