Navigation

Huber+Suhner: performance positiva nei primi nove mesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 ottobre 2014 - 11:13
(Keystone-ATS)

Huber+Suhner ha realizzato nei primi nove mesi del 2014 un giro d'affari di 560,8 milioni di franchi, poco meno dei 562,9 milioni ottenuti nello stesso periodo del 2013. Senza tener conto degli effetti dei cambi e delle variazioni del prezzo del rame risulta un incremento del 3%. Le nuove commesse sono aumentate del 21% a 613,7 milioni di franchi.

Il gruppo industriale con sedi a Herisau (AR) e a Pfäffikon (ZH) specializzato nella produzione di cavi ha tratto profitto dalla forte domanda nel settore delle fibre ottiche in relazione all'ampliamento delle reti mobili.

Nel solo terzo trimestre le vendite sono ammontate a 194 milioni di franchi, contro 175 un anno prima, mentre le nuove commesse si sono attestate a 205 milioni.

Per l'intero esercizio Huber+Suhner si attende sempre una crescita del fatturato compresa tra il 2 e il 4%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?