I due jihadisti belgi arrestati il 27 dicembre a Bruxelles, che facevano parte del gruppo di motociclisti 'Kamikaze riders', pianificavano un attentato alla Grand Place e alla stazione centrale della polizia il 31 dicembre. Lo conferma la tv fiamminga Vtm.

Gli inquirenti hanno ritrovato i piani dell'attacco durante le perquisizioni nelle loro case. In quella di Mohamed Karay, poi, sarebbe stata trovata anche una lettera-testamento sulla sua volontà di morire da martire.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.