Navigation

Ignazio Cassis riceve a Berna il ministro degli affari esteri ceco

Il consigliere federale Ignazio Cassis ha accolto oggi nella Residenza del Lohn il ministro degli affari esteri della Repubblica Ceca Tomáš Petříček. KEYSTONE/PETER SCHNEIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2020 - 15:20
(Keystone-ATS)

Il consigliere federale Ignazio Cassis ha accolto oggi nella Residenza del Lohn, alle porte di Berna, il ministro degli affari esteri della Repubblica Ceca Tomáš Petříček.

Tra i nuovi Stati membri dell'UE, la Repubblica Ceca è uno dei più grossi partner commerciali della Confederazione ed è un importante mercato dell'Europa centrale per gli investitori svizzeri. Vi operano circa 120 aziende elvetiche che danno lavoro a quasi 28'000 persone. Nel 2019, il volume degli scambi commerciali tra i due paesi è stato di circa 4,6 miliardi di franchi, precisa un comunicato del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Anche i legami culturali sono vari e intensi, aggiunge.

"Negli anni, le nostre relazioni bilaterali si sono costantemente approfondite e sono diventate sempre più strette", ha affermato Cassis. I due omologhi ministri hanno esaminato i settori nei quali vi è un ulteriore margine di ampliamento della collaborazione, come nell'ambito delle Nazioni Unite e dell'Agenda 2030.

Cassis e Petříček hanno anche parlato di politica europea. Il consigliere federale ha sottolineato l'importanza di relazioni buone e stabili tra Svizzera e UE, e ha spiegato le imminenti decisioni della Confederazione in questo ambito.

I due hanno inoltre discusso dei rapporti dei rispettivi paesi con il Regno Unito dopo la Brexit. È stato affrontato anche il tema della pandemia di coronavirus. Infine sono state esaminate sia la situazione in Bielorussia che varie questioni internazionali geostrategiche.

A questo proposito, il capo del DFAE ha ribadito l'impegno della Svizzera a favore di un multilateralismo, di un ordine internazionale fondato sul diritto e di una ONU solida.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.