Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La proposta del Consiglio federale di vietare l'uso del II pilastro per comperare un bene immobiliare suscita critiche, soprattutto da parte dei proprietari fondiari. Nella stampa domenicale Alain Berset difende il progetto governativo: i cittadini responsabili non devono pagare per quelli che abusano del sistema e ricorrono alle prestazioni complementari per sopravvivere, ha detto.

"Questi risparmi sono destinati a completare le rendite AVS al momento del pensionamento", ha spiegato il consigliere federale in un'intervista al "Matin Dimanche". "Solo la parte obbligatoria del II pilastro è interessata dalla misura", i cittadini potranno continuare a gestire la parte sovraobbligatoria come meglio credono.

Le persone che dispongono solo della parte obbligatoria al momento del pensionamento "non devono ritrovarsi nel bisogno e ricorrere all'assistenza sociale". Le misure del Consiglio federale quindi hanno lo scopo di proteggere meglio i lavoratori più fragili.

SDA-ATS