Navigation

Il "nuotatore del Reno" getta definitivamente la spugna

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 maggio 2012 - 17:12
(Keystone-ATS)

Ieri aveva annunciato l'intenzione di continuare l'impresa in kayak, ma oggi ha gettato definitivamente la spugna: Ernst Bromeis, sportivo dell'estremo e "ambasciatore dell'acqua", ha abbandonato dopo circa 400 chilometri la sua sfida: percorrere a nuoto i 1'230 chilometri del fiume Reno dalle sorgenti alla foce.

Il suo stato attuale di salute non gli permettere di continuare, ha reso noto oggi Svizzera Turismo, che ha patrocinato l'impresa nell'ambito della sua campagna promozionale dedicata all'"anno dell'acqua".

Ernst Bromeis ha preso ieri sera la decisione di abbandonare il progetto, dopo una tappa che da Basilea lo ha portato Breisach (D). "Ho commesso un errore di valutazione, credendo di poter traversare a nuoto l'intero Reno", ha affermato Bromeis al termine dell'ultima tappa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?