Navigation

Il Cervino "si spegne" dopo oltre 80 rappresentazioni

il Cervino non si illuminerà più KEYSTONE/EPA/VALENTIN FLAURAUD sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 aprile 2020 - 10:09
(Keystone-ATS)

Il Cervino si spegne dopo essere stato illuminato tutte le sere dal 24 marzo. In totale, Zermatt (VS) ha proiettato oltre 80 immagini sulla sua montagna locale per dare un segno di speranza e solidarietà in questo difficile momento di pandemia di coronavirus.

"L'obiettivo è stato raggiunto", afferma Zermatt Tourismus in un comunicato stampa. La luce sul Cervino si è ormai spenta, ma se la crisi dovesse acuirsi, contro ogni aspettativa, questo segno di speranza si illuminerà di nuovo, aggiunge il testo.

Dall'inizio dell'iniziativa, cinque settimane fa, sulla simbolica montagna svizzera sono state proiettate parole come "speranza", "solidarietà" o "grazie", le bandiere di alcuni Paesi e gli stemmi dei cantoni, nonché simboli come un cuore, un globo o gli alpinisti che allungano le mani. Ogni tema è stato accompagnato da un messaggio con il suo significato e le ragioni della sua scelta.

Le rappresentazioni sono state progettate dall'artista Gerry Hofstetter. Le webcam intorno al Cervino trasmettevano le immagini in diretta.

"Questo progetto non sarà utilizzato per azioni future", afferma Zermatt Tourismus, sottolineando l'aspetto straordinario della situazione. "Il mondo è in un periodo insolito, questo è l'unico motivo per cui le autorità hanno accettato le proiezioni del Cervino. E naturalmente Zermatt è consapevole della bellezza della natura. Anche senza arte, il Cervino rimane bello e stimolante".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.