Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il fotografo di Libération è uscito dal coma artificiale

Il fotografo free lance di Libération gravemente ferito ieri da un attentatore è uscito dal coma artificiale ed è ora cosciente. Ne dà notizia il personale sanitario dell'ospedale Pitié-Salpêtrière, precisando che il paziente sta meglio. Ferito da un proiettile al torace e da uno all'addome, il giovane - 23 anni - è stato sottoposto ieri a un intervento chirurgico durato sei ore.

Subito dopo è stato posto in stato di coma artificiale ed oggi, viste le sue condizioni, i medici lo hanno svegliato. Il giovane è cosciente e reagisce bene alle cure, ma bisognerà attendere ancora un paio di giorni per sciogliere la prognosi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.