Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il fotografo free lance di Libération gravemente ferito ieri da un attentatore è uscito dal coma artificiale ed è ora cosciente. Ne dà notizia il personale sanitario dell'ospedale Pitié-Salpêtrière, precisando che il paziente sta meglio. Ferito da un proiettile al torace e da uno all'addome, il giovane - 23 anni - è stato sottoposto ieri a un intervento chirurgico durato sei ore.

Subito dopo è stato posto in stato di coma artificiale ed oggi, viste le sue condizioni, i medici lo hanno svegliato. Il giovane è cosciente e reagisce bene alle cure, ma bisognerà attendere ancora un paio di giorni per sciogliere la prognosi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS