Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Neil Young, Phoenix, Sophie Hunger e numerosi altri artisti apriranno domani il Paléo Festival di Nyon (VD), il più grande open air musicale della Svizzera. Gli auspici meteorologici sono più che favorevoli, con temperature che raggiungeranno i 36 gradi nel fine settimana.

"Sono sereno; siamo pronti. Sarà una magnifica edizione", ha indicato oggi alla stampa il patron Daniel Rossellat. Quasi 1500 volontari sono impegnati per portare a termine gli ultimi preparativi. Domani saranno all'opera 4675 collaboratori.

La manifestazione registra il tutto esaurito, con un'affluenza stimata a 230'000 spettatori per l'intera settimana. Per chi è rimasto sprovvisto di biglietto, ogni mattina il Festival ne porrà in vendita 1500 per i concerti del giorno.

Principale innovazione di quest'edizione: il "Grand Chapiteau" è stato sostituito dal nuovo palcoscenico all'aperto "les Arches", provvisto di una tribuna con 500 posti a sedere e di "eccellenti condizioni di ascolto". Ospite del "Village du monde" è l'Oceano indiano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS