Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - All'indomani della pubblicazione di un sondaggio che evidenzia l'aumento del sentimento d'insicurezza in Svizzera, il Partito liberale radicale (PLR) ha presentato stamani a Berna le proprie strategie per farvi fronte. Tuttavia, per mancanza di mezzi, alcuni dei provvedimenti proposti dovranno essere applicati più tardi.
Dato che per il momento le finanze non lo consentono, l'acquisto di materiale e l'assunzione del personale necessario saranno possibili soltanto in una seconda fase, sottolinea il PLR in una presa di posizione presentata alla stampa. Nell'attesa, il partito non propone soluzioni radicalmente nuove, ma piuttosto un potenziamento della polizia, un'ottimizzazione della legislazione e della sua applicazione.

SDA-ATS