Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tasso di disoccupazione è di nuovo calato in Svizzera, passando dal 3% in maggio al 2,9 in giugno. I disoccupati iscritti presso gli uffici regionali di collocamento (URC) erano 126’498, 4’792 in meno rispetto al mese precedente. Lo ha reso noto stamani la Segreteria di Stato dell'economia. In Ticino la quota è del 4,1% (-0,1 punti percentuali), nei Grigioni dell'1,4% (-0,5).

Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il numero dei senza lavoro è comunque aumentato di 11’630 unità (+10,1%).

I disoccupati tra i 15 e i 24 anni sono diminuiti in giugno di 911 unità (-5,5%) arrivando al totale di 15’566. Ciò corrisponde però a 777 persone in più (+5,3%) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

Complessivamente le persone in cerca d'impiego registrate erano 179’806, 5’206 in meno rispetto a maggio, ma 13’369 (+8,0%) in più rispetto al corrispondente mese dell'anno precedente.

Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli URC è diminuito di 161 raggiungendo 14’647 unità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS