Navigation

Il volto di una donna il simbolo del ritorno sulla Luna

L'immagine è stata pubblicata su Twitter dalla NASA (foto Twitter) Twitter sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2019 - 11:10
(Keystone-ATS)

Il ritorno alla Luna ha un simbolo femminile: la Nasa pubblica l'immagine di un volto di donna, ispirato alla dea greca Artemis, che emerge dal chiaroscuro di una Luna stilizzata e dedicato, oltre che al programma, alla prima donna che metterà piede sul suolo lunare.

L'immagine, proposta in più colori, è adattabile sia per il desktop dei pc sia per smartphone e tablet. Il programma con cui la Nasa intende riportare l'uomo sulla Luna prende infatti il nome da una divinità greca femminile, Artemis, la sorella gemella di Apollo e dea della luna e della caccia.

"Attraverso il programma Artemis, vedremo la prima donna e il prossimo uomo camminare sulla superficie della Luna" scrive la Nasa sul suo sito internet. "Come "portatrice di torcia" - aggiunge - letteralmente e figurativamente, Artemis ci farà luce per andare su Marte".

Il ritorno sulla Luna è infatti per la Nasa il trampolino per portare l'uomo sul pianeta rosso. "Il ritratto della dea greca Artemis è tratteggiato nei suoi punti salienti ed emerge dalle ombre della falce di luna. I suoi lineamenti sono abbastanza astratti, in modo che ogni donna possa vedersi in lei".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.