Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sarà l'immigrazione il tema principale del Vertice dei Balcani occidentali, che si è aperto oggi a Vienna, seguito del "processo di Berlino" lanciato da Angela Merkel lo scorso agosto a sostegno dell'allargamento dell'Ue a tutti i paesi della regione.

Oltre alla cancelliera tedesca al vertice partecipano rappresentanti di Austria, Francia e Italia. Previsto anche l'intervento dell'alto rappresentante della politica estera europea Federica Mogherini.

Il tema originario del Vertice era una riflessione "su infrastrutture e connettività" necessarie alla modernizzazione di quei paesi dei Balcani occidentali che devono ancora entrare nell'Ue: Albania, Bosnia Herzegovina, Kosovo, Macedonia, Montenegro e Serbia. Ma con il precipitare della crisi dei migranti nelle ultime settimane il focus principale sarà sulle pressioni migratorie per la regione.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS