Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuova ondata di migranti - si stima tra le duemila e le tremila persone - in arrivo dalla Libia: decine di gommoni e barconi alla deriva hanno lanciato l'allarme chiedendo l'intervento dei mezzi di soccorso italiani ed europei schierati nel canale di Sicilia.

Al momento sono 18 le richieste arrivate alla centrale operativa della guardia Costiera italiana, che coordina gli interventi

Si tratta di 4 barconi e 14 gommoni con a bordo complessivamente, appunto, tra le duemila e le tremila persone. Nella zona sono state inviate la nave Fiorillo e la nave Diciotti della Guardia Costiera italiana, una nave norvegese inserita in Triton, 4 motovedette delle Capitanerie, mezzi della Marina Militare italiana e della Guardia di Finanza. Le operazioni di recupero dei migranti sono in corso.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS