Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'afflusso di migranti è come una grande perdita d'acqua. È la metafora scelta dall'ex presidente francese Nicolas Sarkozy, che in un incontro con i militanti dell'Ump, ha criticato la proposta di suddividere i richiedenti asilo tra i diversi Paesi dell'Ue.

"In una casa c'è un tubo che esplode, e riversa acqua nella cucina - ha dichiarato, secondo quanto riferito dai media transalpini -. Il riparatore arriva e dice, ho una soluzione: ne lasciamo la metà in cucina, ne mettiamo un quarto nel soggiorno, un quarto nella camera dei genitori e se non basta c'è sempre la camera dei bambini".

Un modo di ironizzare sulla distribuzione dei migranti tra i Paesi, bollata come una falsa via d'uscita dal problema: "Non ci sono più soldi, più posti di lavoro, più case, ma hanno trovato qualcosa - ha detto ancora Sarkozy - hanno pensato che la soluzione al problema dell'immigrazione non sia ridurre, ma suddividere".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS