Cinque persone sono morte ed altre 17 sono disperse, dopo un naufragio avvenuto nella notte tra sabato e domenica al largo di Zarzis, la località da cui in questi giorni sono partite per l'Italia migliaia di persone. Lo hanno riferito all'agenzia stmpa italiana Ansa alcuni testimoni a Zarzis.

A Zarzis oggi si sono svolti i funerali delle cinque vittime. Secondo i racconti dei testimoni, i migranti si trovavano a bordo di due piccole imbarcazioni che stavano tentando di raggiungere una barca più grande che doveva portarli a Lampedusa.

Poichè non avevano luci, per sfuggire alla sorveglianza delle forze dell'ordine, le due barche sono entrate in collisione. Secondo le stesse testimonianze, dovevano essere almeno un centinaio di persone a partire per la Sicilia. Fra i tanti che stanno lasciando il paese, vi sono anche numerose donne e adolescenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.