BERNA - La Svizzera ha resistito bene alla crisi e l'aumento delle disoccupazione è meno drammatico del previsto. Per i rappresentanti del padronato questo è quindi il momento giusto per affrontare la revisione dell'assicurazione disoccupazione.
Le riduzioni delle prestazioni votate dal Parlamento sono socialmente equilibrate e necessarie dal punto di vista economico, sostiene l'Unione svizzera degli imprenditori (USI) che oggi è passata al contrattacco per combattere il referendum della sinistra e sindacati.
La situazione economica della Svizzera è migliore rispetto a quella della maggior parte dei paesi industrializzati. E anche sul mercato del lavoro la situazione non è preoccupante: malgrado l'aumento del numero dei senza lavoro, infatti, gli impieghi persi non sono stati così numerosi. Non è il caso quindi di continuare a comportarsi in "modalità di crisi": i problemi finanziari delle assicurazioni sociali vanno affrontati subito, sostengono gli imprenditori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.