Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il sindacato Impressum è preoccupato per i dipendenti della SSR dopo l'annuncio, fatto lunedì scorso, di risparmi per 20 milioni di franchi ancora quest'anno.

L'organizzazione è inquieta in particolare per il futuro di giornalisti, redattori, presentatori, animatori e produttori, che rappresentano il 40% degli impieghi.

I tagli colpiscono la direzione generale con 5 milioni di franchi, la svizzerotedesca SRF con 6,6 milioni, la romanda RTS con 5,5 milioni e l'italofona RSI con 3,2 milioni. Non vengono risparmiate nemmeno la romancia RTR a Coira e Swissinfo. Ulteriori tagli non vengono esclusi, e i dettagli sono in fase di elaborazione.

Nel 2009, la convergenza fra radio e televisione aveva già indotto alla soppressione di 30 posti, ricorda Impressum. Nessun giornalista era stato toccato. Il sindacato aveva anche seguito da vicino, un anno più tardi, la sentenza del Tribunale federale che autorizzava il gruppo televisivo privato francese M6 a diffondere pubblicità svizzere.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS