Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In sei città svizzere spostarsi in bicicletta dovrebbe diventare più facile: gli appassionati di questo mezzo potranno circolare su piste destinate specialmente a loro.

Lo ha indicato oggi l'Ufficio federale delle strade (USTRA) riferendosi a un'informazione diffusa dal cantone di Basilea Città.

Si tratta di una fase test che dovrebbe iniziare quest'estate a La Chaux-de-Fonds (NE), Basilea, Zurigo, Lucerna, San Gallo e Berna e che dovrebbe durare fino all'autunno 2017, precisa l'USTRA. Se la prova risulterà convincente andare in bicicletta potrebbe risultare meno pericoloso e più semplice, anche perché i ciclisti avranno la precedenza sui veicoli che arrivano da destra.

Le piste ciclabili larghe due metri, saranno dapprima proposte nelle strade in cui la velocità è limitata a 30 km/h. Diversi Paesi come Olanda, Belgio, Germania e Austria privilegiano già la bicicletta. In Svizzera sono necessarie modifiche legislative; deroghe eccezionali saranno concesse per i test pilota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS