Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

In Svizzera il tasso degli omicidi intenzionali è in calo

In Svizzera gli omicidi intenzionali risultano in calo secondo un rapporto dell'ONU relativo al periodo 1995-2011. Il loro numero cala anche negli Stati Uniti, malgrado la recente strage di Aurora, in Colorado; il record è dell'America Latina.

Nel 2006 in Svizzera si registrarono 86 omicidi; nel 2010 furono 52 (0,7 ogni 100 mila abitanti) stando a un documento diffuso dall'Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine), che nel conteggio degli omicidi volontari prende in considerazione anche le sparatorie e le stragi.

Rispetto ai Paesi vicini, la Svizzera si situa nella parte inferiore della media: nel 2010 in Germania si contavano 0,8 omicidi ogni 100 mila abitanti, 09, in Italia, in Francia 1,1. Negli USA le persone uccise sono state 12'996 (4,2). Drammatica è la situazione in America Latina: 82,1 in Honduras, 64,7 in Salvador, 45,1 in Venezuela.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.