La legalizzazione della marijuana ricreativa è associata a un aumento del 10% degli incidenti automobilistici.

A mettere in guardia è un ampio studio pubblicato sulla rivista scientifica BMJ Open, che ha preso in esame i documenti sanitari di circa 28 milioni di persone. Negli Stati Uniti, 9 stati hanno legalizzato la cannabis per uso ricreativo. Per comprendere i potenziali cambiamenti nell'assistenza sanitaria derivanti, i ricercatori della Università della California, San Francisco, hanno confrontato, in Colorado, le cure sanitarie due anni prima e due anni (2010-2014) dopo la legalizzazione della marijuana ricreativa.

Hanno così scoperto che, dopo la legalizzazione, avvenuta nel 2012, il Colorado ha registrato un aumento del 10% negli incidenti automobilistici, oltre a un aumento del 5% di lesioni o morti provocate da abuso di alcool e abuso di droga. Allo stesso tempo, si è vista anche una diminuzione del 5% dei ricoveri ospedalieri per il dolore cronico, coerentemente con prove scientifiche esistenti in materia.

"Questi dati - concludono i ricercatori - dimostrano la necessità di mettere in guardia fortemente contro la guida mentre si è sotto l'influenza di qualsiasi sostanza che altera la mente, come la cannabis. Suggeriscono, inoltre, che gli sforzi per combattere la dipendenza e l'abuso di droghe ricreative debbano diventare ancora più importanti dopo la legalizzazione".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Come votano gli Svizzeri all'estero? Partecipa al sondaggio SSR !

Come votano gli Svizzeri all'estero? Partecipa al sondaggio SSR !

Come votano gli Svizzeri all'estero? Partecipa al sondaggio SSR !

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.