Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una decisione sbagliata del pilota è all'origine dell'incidente d'elicottero che è costato la vita a cinque svizzeri ad inizio ottobre del 2014 a Montbéliard (F).

È quanto emerge da un rapporto francese. Il contesto professionale e l'obbligo di rispettare gli orari vengono citati come motivi della decisione di atterrare malgrado la nebbia.

Il rapporto sottolinea la responsabilità del pilota. Quest'ultimo e i passeggeri non hanno mai visto la pista. Il pilota ha preso una decisione che lo ha condotto a proseguire il volo al di fuori delle condizioni di visibilità necessarie. Secondo gli esperti tale scelta si spiega con "obblighi orari" e una possibile mancanza di valutazione.

Tranne il pilota tutte le altre sei persone a bordo facevano parte della Federazione vodese degli imprenditori (FVE). Cinque sono morte, compreso il pilota, mentre due sono rimaste gravemente ferite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS