Uno speleologo svizzero di 69 anni è morto ieri pomeriggio a Bière (VD) cadendo per circa 40 metri nella grotta di Petit-Pré.

L'uomo è deceduto sul posto. È stata avviata un'inchiesta penale per determinare le circostanze dell'accaduto, precisa un comunicato della polizia cantonale vodese. Le indagini sono condotte da agenti di montagna specializzati.

Due pattuglie della gendarmeria, agenti di montagna, due elicotteri REGA e una colonna di soccorso sono intervenuti sul posto per recuperare la salma e svolgere i primi accertamenti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Vivere e lavorare in montagna grazie a Internet

Vivere e lavorare in montagna grazie a Internet

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.