Ventiquattro persone sono morte l'anno scorso in Svizzera in incidenti ferroviari, contro le 16 del 2011. In netto aumento anche gli incidenti letali che hanno coinvolto aerei immatricolati nella Confederazione: le vittime sono state 22, contro le 13 dell'anno prima. È quanto emerge dal primo rapporto annuale pubblicato oggi dal Servizio d'inchiesta svizzera sugli infortuni (SISI).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.