Il consigliere federale Ignazio Cassis incontrerà il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov mercoledì prossimo a Ginevra.

I due, che avevano discusso lo scorso settembre della delicata vicenda di spionaggio motivo di attrito sull'asse Berna-Mosca, parleranno a margine della conferenza ministeriale sull'Afghanistan.

Il faccia a faccia tra Cassis e Lavrov avverrà nell'ambito di un pranzo di lavoro, informa oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), e sarà incentrato sulle relazioni bilaterali e su questioni internazionali. Secondo alcune fonti, i due politici puntano in questo nuovo meeting a conoscersi meglio e ad approfondire la loro relazione personale. Circa due mesi fa, il colloquio tra il ticinese e il capo della diplomazia russa si era tenuto a New York, nel quadro dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

In quell'occasione, il ministro degli esteri aveva invitato il suo omologo in Svizzera. Il clima fra i due Paesi non è dei più sereni: in ottobre il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) è stato autorizzato dal Consiglio federale a portare avanti un procedimento penale per sospetto spionaggio politico nei confronti di due russi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.