L'ufficio del premier francese Edouard Philippe ha confermato l'annullamento dell'incontro previsto per oggi con un gruppo di rappresentanti del gilet gialli.

Ospite questa mattina su RMC, una delle portavoci del movimento, Jacline Mouraud, ha spiegato che la riunione è stata annullata per "motivi di sicurezza" su iniziativa del governo ieri sera. L'automobilista bretone protagonista di un appello a Emmanuel Macron via Facebook ha spiegato di aver ricevuto minacce "che le impediscono di recarsi alla riunione".

"Fino alle 23.10 di ieri sera era in programma che noi andassimo a Matignon. Ma ci sono stati appelli per impedirci di andare: se prendessi il treno correrei il rischio di essere riconosciuta", ha dichiarato a Jean-Jacques Bourdin, secondo quanto riporta il sito dell'emittente. Mouraud ha comunque annunciato di voler restare "presente, sul terreno, malgrado le minacce ricevute da sabato".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.