Navigation

India: è morto il bimbo caduto in un pozzo a Manapparrai

È morto il bimbo caduto in un pozzo a Manapparrai (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2019 - 08:28
(Keystone-ATS)

È stato recuperato senza vita, questa mattina all'alba, il corpo del piccolo Sujit Wilson, il bimbo di due anni precipitato in un pozzo a Manapparrai, nel distretto indiano di Tiruchirapalli, in Tamil Nadu, quattro giorni fa.

Il tentativo di salvarlo ha coinvolto squadre della Protezione Civile e dei Vigili del fuoco, e ha tenuto col fiato sospeso l'intero Paese, coinvolto dalla tragedia nei giorni in cui si celebrava la festività di Diwali, la più sentita in India. I genitori del bimbo, che hanno un altro figlio di sei anni, hanno organizzato un rito funebre al quale hanno partecipato centinaia di persone.

Secondo il responsabile della Protezione Civile il bambino sarebbe morto quando è precipitato dall'altezza di dieci metri, dove era incastrato inizialmente, molto più in basso, ed è stato soffocato dai detriti e dal fango che lo hanno ricoperto.

Le operazioni sull'area continuano per mettere in sicurezza il pozzo e il tunnel scavato dai soccorritori nel tentativo di salvare il piccolo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.