Navigation

India: 76 vittime in Assam per le inondazioni da monsone

Nello stato indiano dell'Assam centinaia di migliaia di persone sono colpite dalle inondazioni e dagli smottamenti dovuti alle piogge monsoniche. Keystone/AP/ANUPAM NATH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2020 - 15:01
(Keystone-ATS)

Settantasei persone hanno perso la vita in India per le piogge monsoniche che stanno colpendo dai giorni scorsi lo stato nord-orientale dell'Assam: 50 sono state uccise dalle inondazioni e 26 travolte dagli smottamenti.

Secondo le dichiarazioni delle autorità, riportate dell'agenzia di stampa Pti, da ieri la situazione è volta notevolmente al peggio: in totale sono 2,2 milioni gli abitanti colpiti dagli allagamenti, con quasi 3'000 villaggi sommersi e milioni di ettari di campi, quasi pronti per il raccolto estivo, danneggiati.

Preoccupa il fiume Brahmaputra che, all'altezza della capitale Guhawati, ha già superato il livello di allerta, mentre gran parte dei suoi affluenti, anch'essi già sopra la norma, stanno per appesantirne ulteriormente la portata.

Le inondazioni per le piogge monsoniche sono un fenomeno abituale nella zona, ma quest'anno le operazioni di soccorso e l'accoglienza degli sfollati nei campi della Protezione civile si sono fatte più complicate e insicure a causa del Covid-19, che, nello stato, sta conoscendo una rapida diffusione.disa

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.