Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La coalizione di centrodestra guidata dal partito indù nazionalista Bharatya Janata Party (BJP) ha ottenuto 329 seggi su 543 della Camera bassa, mentre l'alleanza di sinistra del Congresso si è fermata a 68. Questo in base ai risultati non ancora ufficiali del conteggio delle elezioni indiane, diffusi dalla tv CNN-IBN. Si tratta della più grande vittoria per la destra indiana, che torna al potere dopo dieci anni. L'aspirante premier Narendra Modi potrà quindi formare comodamente un governo senza appoggi esterni.

Il primo ministro uscente, Manmohan Singh, ha chiamato oggi leader della destra Narendra Modi per congratularsi con lui per la vittoria nelle elezioni. Il premier lascerà l'incarico domani alle 12.30 (le 9 in Svizzera) quando si recherà dal presidente della Repubblica, Pranab Mukherjee, per presentare le proprie dimissioni.

SDA-ATS