Navigation

India: allarme attacco a Mumbai e Delhi per 26 novembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2010 - 07:51
(Keystone-ATS)

NEW DELHI - Dopo aver ricevuto "specifiche informazioni" da un servizio di intelligence occidentale, il governo indiano ha deciso di decretare uno stato di massima allerta per New Delhi e Mumbai il 26 novembre, in occasione del secondo anniversario dell'attentato che nella seconda città causò quasi 170 morti. Lo riferisce oggi la stampa indiana.
In un comunicato il ministro dell'interno ha ordinato alle amministrazioni comunali delle due metropoli di rafforzare la vigilanza nei luoghi molto frequentati dalla popolazione, attorno agli edifici pubblici e a installazioni di particolare valore strategico.
Secondo i servizi di informazione il gruppo terroristico pachistano Lashkar-e-Taiba (LeT) potrebbe cercare di ripetere l'attacco a luoghi affollati (hotel, caffè e stazioni ferroviarie), come avvenuto il 26 novembre 2008. Inoltre, si è appreso, obiettivi potrebbero essere anche tre mercati della capitale, fra cui quello molto popolare denominato Palika Bazaar.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?