Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 70 persone sono morte nelle inondazioni che hanno colpito il nord est dell'India nell'ultimo mese a causa delle abbondanti piogge monsoniche. Lo riferisce oggi l'agenzia di stampa Ians. Per domani è prevista una visita del ministro dell'Interno Rajnath Singh per un sopralluogo e una valutazione dei danni provocati dalla calamità naturale.

Le alluvioni hanno colpito lo stato dell'Assam, famoso per il tè e il piccolo Meghalaya, al confine con il Bangladesh, distruggendo migliaia di case, raccolti e infrastrutture. Oltre 4 milioni di persone sono state colpite da diverse ondate di maltempo e circa 750 mila senzatetto sono ora ospitati in centri di accoglienza.

Il maltempo ha devastato agli inizi di settembre anche la vallata himalayana del Kashmir dove sono morte 175 persone nello straripamento dei fiumi, in particolare nella principale città di Srinagar.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS