Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità indiane hanno imposto il coprifuoco e l'ordine alle forze di sicurezza di sparare a vista in due distretti dello Stato settentrionale di Assam dove nelle ultime 72 ore i guerriglieri del Fronte democratico nazionale del Bodoland (Ndfb) hanno ripetutamente attaccato immigranti musulmani provenienti dal West Bengala, uccidendone 32. Lo riferiscono i media a New Delhi.

Dopo che ieri sera sono stati rinvenuti altri nove cadaveri (sette donne e due uomini) nel distretto di Baksa, un coprifuoco è stato imposto su questa zona e sul vicino distretto di Kokrajhar.

Disordini e scontri a fuoco fra militanti separatisti dell'etnia Bodo e musulmani di lingua bengalese hanno causato nel 2012 nel Distretto autonomo territoriale Bodo (Btad) almeno 100 morti.

SDA-ATS