Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono stati tutti riparati gli impianti elettrici finiti in panne che ieri e l'altro ieri hanno causato un gigantesco blackout nell'India settentrionale e orientale, lasciando senza corrente oltre 600 milioni di persone. Lo rende noto oggi un responsabile della compagnia elettrica nazionale.

"L'elettricità è stata completamente ripristinata sulla rete del nord, dell'est e del nordest", afferma S.K.Soonee, direttore della Power System Operation Corporation (Psoc), dopo il guasto senza precedenti che ha lasciato senza corrente elettrica metà del Paese asiatico.

L'elettricità è stata ripristinata del tutto durante la notte, grazie all'intervento degli ingegneri della Pscoc, la compagnia pubblica che gestisce la rete elettrica indiana.

Il mega blackout si è avuto alle 13 di ieri ora locale (le 9:30 in Svizzera) è ha interessato una zona compresa tra la frontiera col Pakistan ed il confine di nordest con la Cina, incluse la capital New Delhi, Calcutta e Lucknow. La corrente è stata ripristinata a poco a poco, zona per zona, a partire dal pomeriggio di ieri fino a questa notte.

Lunedì un altro grosso blackout aveva interessato 300 milioni di abitanti nel nord del Paese.

Il governo federale di New Delhi ha puntato il dito su quattro grandi stati settentrionali, Haryana, Uttar Pradesh, Rajasthan e Punjab, perchè da loro sarebbe arrivata una domanda eccessiva di energia che ha mandato in tilt le reti.

Secondo i tecnici, il guasto si è verificato a partire dalla "eastern grid" (la rete ad alta tensione orientale) a "causa di un abbassamento della frequenza di trasmissione a 47.50 hertz, mentre quella ottimale è di 50 hertz". Non hanno però spiegato la ragione dell'oscillazione che ha provocato l'effetto domino sulle altre reti nazionali.

Nonostante la sua ampiezza, il blackout non ha avuto alcuna ripercussione sull'industria dell'outsourcing e dei call center (da cui dipendono molte banche e multinazionali europee e americane) che dispone di potenti generatori diesel per affrontare le ricorrenti interruzioni di corrente elettrica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS