Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

India: censimento 2011, la popolazione è di 1,21 miliardi

La popolazione indiana ha toccato 1,21 miliardi di persone, secondo i dati preliminari del censimento 2011 presentati stamattina a New Delhi. Sui tratta di un aumento del 17,64% (181 milioni) rispetto al precedente conteggio di dieci anni fa.

Secondo quanto ha detto il commissario C.Chandramauli, la crescita demografica ha registrato per la prima volta nella storia dell'India moderna un rallentamento rispetto al decennio precedente. Il tasso di crescita è infatti passato dal 21,5% al 17,6%.

Rimane tuttavia una netta disparità tra uomini (623,7 milioni) e donne (586,5 milioni). Si tratta di un tasso di 914 donne su mille uomini, il più basso mai registrato e dovuto alla persistente discriminazione nei confronti delle bambine e dei feti femmina.

Nel dettaglio, lo stato più popoloso risulta l'Uttar Pradesh nel nord del paese, che ospita il 16% della popolazione totale, seguito dal Maharashtra (lo stato di Mumbai) e dal Bihar (entrambi il 9%). Uttar Pradesh e Maharastra hanno l'equivalente della popolazione degli Usa. Il primato della densità demografica spetta invece alla metropoli di New Delhi.

Il censimento, giunto alla quindicesima edizione, è una delle più grandi operazioni di conteggio al mondo e si tiene senza interruzione dal 1872.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.