Navigation

India: crollo a New Delhi, ordine evacuazione per 40 edifici

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2010 - 13:41
(Keystone-ATS)

NEW DELHI - Le autorità di New Delhi hanno ordinato oggi l'evacuazione degli abitanti di decine di edifici che si trovano nella stessa area ad est della città dove due giorni fa è crollato un palazzo di cinque piani con un bilancio di 67 morti e oltre 100 feriti.
Secondo i media locali l'ordine, valevole per le prossime 24 ore, riguarda almeno 1.000 persone che risiedono in una quarantina di costruzioni, moltissime delle quali illegali, che saranno sottoposte a verifiche riguardanti la loro solidità.
Una delle ipotesi del crollo avvenuto nel quartiere di Laxmi Nagar è che le fondamenta siano state debilitate da un recente straripamento del fiume Yamuna. Intanto le squadre di soccorso hanno sospeso le ricerche di eventuali superstiti fra le macerie dell'edificio caduto, anche se almeno una ventina di persone mancano ancora all'appello.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?