Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW DELHI - È emergenza sanitaria a New Delhi per un'epidemia di febbre dengue che ha già colpito 1.300 persone e che ogni giorno causa circa 50 nuove infezioni.
A favorire la diffusione del virus sono, in particolare, i numerosi cantieri edilizi che con le piogge monsoniche si trasformano in potenziali focolai di riproduzione delle zanzare infette.
Come scrive oggi l'Hindustan Times, la dengue sta anche minacciando la buona riuscita dei Giochi del Commonwealth, l'evento sportivo internazionale che si svolgerà nella capitale indiana dal 3 al 14 ottobre. "Ventiquattro Paesi hanno già bombardato il Comitato organizzatore con una valanga di quesiti relativi ai rischi di contagio". In particolare, Malaysia e Australia hanno sconsigliato i loro cittadini di viaggiare in India in questa stagione. Le autorità indiane, dal canto loro, stanno prendendo precauzioni e hanno avviato le operazioni di disinfestazione degli stadi, strutture sportive e del villaggio olimpico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS