Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 10 persone sono morte per una frana che ha colpito un santuario della religione sikh a Manikaran, nell'Himalaya indiano. Lo riferiscono le tv indiane.

I soccorritori, che sono al lavoro sul posto, hanno finora estratto dieci corpi, ma si teme che ci siano altre persone sotto le macerie. La Gurdwara Manikaran Sahib, che sorge nella valle di Parvati (stato dell'Himachal Pradesh) è una famosa meta di pellegrinaggio.

Circa 15 fedeli sikh sono rimasti feriti nel crollo di una parte di un grosso edificio di cemento che ospitava la mensa e delle camere da letto per i pellegrini.

Sembra che la frana si sia staccata da una zona di alta quota a causa delle forti piogge monsoniche di questi giorni. Il santuario sorge al fondo di una stretta valle alla confluenza dei fiumi Parvati e Beas.

La polizia ha bloccato la strada di accesso a Manikaran per facilitare i soccorsi. Un team della Protezione civile indiana è stato dislocato sul posto per cercare di salvare diversi pellegrini intrappolati nel crollo

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS