I corpi di 108 persone sono stati finora recuperati sotto l'enorme frana che la scorsa settimana ha travolto un villaggio del Maharashtra, nell'India centro-occidentale. Lo riferisce la tv Cnn-Ibn.

Le operazioni di scavo proseguono senza interruzione, ma ci sono ormai poche speranze di trovare dei superstiti. Secondo i soccorritori, ci sarebbero ancora oltre 50 persone sotto la coltre di fango che il 30 luglio si è staccata da una collina del distretto di Ambegaon, a nord di Pune, dopo giorni di piogge monsoniche.

Intanto decine di residenti dei villaggi confinanti hanno lasciato le case per paura di altre calamità e sono ora ospitati in un campo di accoglienza allestito dalle autorità locali.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.