Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di milioni di indiani sono impegnati oggi nei festeggiamenti di 'Holi', la tradizionale festa indù dei colori e dell'amore celebrata soprattutto nell'India centro-settentrionale e nel Nepal, con cui si dà anche il benvenuto alla primavera.

Ieri sera gruppi di persone si sono raccolte attorno ad enormi falò per bruciare simbolicamente Holika (il diavolo), con canti, balli, rulli di tamburi e allegri festeggiamenti.

Dalle prime ore di oggi, invece, molti govani, 'armati' di bombe d'acqua e polveri colorate applicate su corpo e vestiti, sono partiti alla ricerca di 'vittime' rappresentate dagli scarsi passanti e da molti ignari animali vaganti (mucche, cani e gatti), contro cui hanno lanciato o sparato acqua trattata con 'abira' e 'gulal', come sono chiamati i colori usati.

A questo esercizio non si sono sottratte neppure le personalità politiche indiane. Numerosi ministri del governo del premier Narendra Modi, ed il presidente del Bjp, Amith Shah, hanno organizzato feste nelle loro residenze lasciandosi fotografare con volti e vestiti coperti da polveri multicolori.

Ovviamente anche il partito del Congresso, con in testa Sonia e Rahul Gandhi, non hanno mancato l'appuntamento festeggiando 'Holi' nella sua sede centrale di Delhi.

Infine si deve segnalare che in un clima reso difficile dalle minacce terroristiche globali, solo a New Delhi 2.500 uomini delle forze di sicurezza hanno presidiato i punti più affollati della capitale indiana, per prevenire possibili atti inconsulti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS