Navigation

India: incendio al raduno del Kumbh Mela, un morto

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2013 - 07:13
(Keystone-ATS)

Un fedele indù è morto in un pauroso incendio che è scoppiato prima dell'alba al Kumbh Mela, il mega raduno religioso in corso nel nord dell'India. Lo riferiscono fonti di polizia sul posto. Altre cinque persone sono state ferite.

L'incidente, il secondo in una settimana dopo la ressa di domenica alla stazione che ha provocato 36 morti, è avvenuto in un accampamento a causa di un corto circuito secondo i vigili del fuoco.

Fin dalla notte centinaia di migliaia di persone sono giunte ad Allahabad, città alla confluenza dei fiumi Gange e Yamuna, per il terzo "bagno sacro" in occasione della festività di Basant Panchami che segna l'inizio della primavera. Gli organizzatori stimano che diversi milioni di persone si immergeranno oggi in un punto chiamato "Sangham" dove, secondo la mitologia induista, sarebbero cadute alcune gocce di nettare divino.

Le celebrazioni sono iniziate all'alba con una processione dei "Naga sadhu", gli asceti nudi coperti di cenere, che si è snodata da una folla immensa di spettatori, tra cui diversi turisti stranieri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo