Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW DELHI - Circa 3000 gli indiani che stavano compiendo un pellegrinaggio religioso alle sorgenti del Gange sono intrappolati da oltre una settimana nello stato himalayano dell'Uttarakhand a causa delle inondazioni.
Lo riporta oggi il canale televisivo privato Cnn-Inb. La zona dove si trovano è inaccessibile ai soccorsi a causa di frane e straripamenti che hanno distrutto la maggior parte delle strade di accesso alla vallata.
Il maltempo, che sta flagellando il nord dell'India, ha colpito circa 2 milioni di persone e creato enormi danni all'agricoltura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS