Navigation

India: nel 2019, 10'335 studenti suicidati, uno ogni ora

Nel 2019, in media, uno studente indiano è morto suicida ogni sessanta minuti. KEYSTONE/EPA/SANJEEV GUPTA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 settembre 2020 - 15:51
(Keystone-ATS)

Uno studente indiano suicida ogni sessanta minuti nel 2019: il tragico bilancio viene reso noto oggi dal NCRB (National Crime Records Bureau) l'Ufficio centrale dati del crimine indiano.

In termini assoluti, il 2019 è stato l'anno col più alto numero di suicidi studenteschi da un quarto di secolo: 10'335. Dal 1995, quando l'Ufficio ha iniziato a registrare i dati, quasi duecentomila studenti si sono suicidati, più della metà dei quali ha deciso di togliersi la vita nell'ultimo decennio.

Il quotidiano Times of India, che riporta la notizia, scrive che, secondo psicologi e sociologi, le cause sono da imputarsi a depressione, uso di droghe e stress provocato da scuole e college molto competitivi. Lo stato col più alto numero è il Maharashtra, di cui Mumbai è capitale.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.