Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'India ha sperimentato oggi per la terza volta con successo negli ultimi due mesi un missile terra-terra a capacità nucleare, in grado di colpire obiettivi fino a 350 chilometri di distanza. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ians.

Il missile sperimentato è il Prithvi-II (terra in sanscrito) realizzato interamente dagli scienziati indiani dell'Organizzazione di ricerca e sviluppo per la Difesa (Drdo). Il test è avvenuto nella base militare di Chandipur, nello stato orientale dell'Orissa, con l'utilizzo di un lanciatore mobile.

"Il lancio - hanno detto fonti ufficiali - fa parte di un programma di verifiche dell'efficacia del missile programmato dal Drdo ed ha avuto pieno successo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS