Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il partito di governo del Bharatiya Janata Party (Partito popolare indiano o Bjp) è diventato il più grande del mondo con oltre 88 milioni di tesserati. Lo riferisce oggi il quotidiano The Times of India.

Il gruppo politico indu nazionalista ha così superato per numero di sostenitori il Partito comunista cinese che finora deteneva il record con 86 milioni. Il Bjp ha raggiunto il traguardo ieri grazie a una massiccia campagna nazionale di adesioni online lanciata cinque mesi fa dal presidente Amit Shah, braccio destro del premier, Narendra Modi, e artefice del suo trionfo alle elezioni legislative di un anno fa quando sconfisse il partito di centro sinistra del Congresso guidato dall'italo indiana Sonia Gandhi.

Nelle prossime settimane il partito della destra punta ad avere oltre 100 milioni di iscritti. Le cifre definitive saranno annunciate al congresso nazionale che si terrà agli inizi di aprile a Bangalore, il polo informatico indiano.

Il successo del Bjp è stato trainato dalla popolarità di Modi, l'ex governatore del Gujarat e beniamino degli industriali, che ha oltre 27 milioni di sostenitori su Facebook, secondo soltanto al presidente Usa, Barack Obama.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS