Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'India "risponderà all'odioso attacco" contro i suoi soldati. Lo afferma il ministro degli Esteri indiano, Salman Khurshid. L'Esercito di New Delhi ha definito l'uccisione di due soldati oggi una "grave provocazione" da parte del Pakistan.

"Noi dobbiamo fare qualche cosa, e lo faremo, ma dovremo prima fare un esame prudente di tutti i dettagli in concerto con il ministero della Difesa", ha detto Khurshid: l'attacco da parte dei soldati pachistani, denunciato dall'India, "è assolutamente inaccettabile, odioso e veramente terribile ed estremamente irresponsabile da parte loro".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS