Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ogni anno centinaia di donne in India sono orribilmente sfregiate da aggressioni con l'acido. Anche se sopravvivono, molte di loro sono condannate a una vita di emarginazione. L'ong Make Love Not Scars ha inaugurato un centro di riabilitazione a New Delhi.

L'istituto permetterà ad una sessantina di sopravvissute di seguire corsi di qualificazione professionale e di lingua inglese organizzati da volontari.

"Vogliamo abbandonare l'approccio assistenzialista - ha detto all'ANSA la fondatrice Ria Sharma - aiutando queste donne a reinserirsi nella società con un lavoro qualificato e a diventare economicamente indipendenti". Il centro è stato finanziato con una donazione di Magneti Marelli Powertrain India, joint venture con Maruti Suzuki e Suzuki Motor Company ed è gestito dalle stesse vittime degli attacchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS