Navigation

India: sposa scappa di casa perché senza wc, premiata da Ong

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 febbraio 2012 - 13:23
(Keystone-ATS)

Una sposina indiana, scappata dal marito la prima notte di nozze perchè la casa era priva di gabinetto, è stata premiata per il suo "gesto rivoluzionario". Lo riferisce l'agenzia di stampa indiana Ians.

La ribellione di Anita Bai ha sollevato un vero e proprio movimento popolare nel suo villaggio dello stato meridionale del Madhya Pradesh contro l'abitudine di fare i bisogni all'aperto, una pratica seguita da 660 milioni di indiani con gravi conseguenze per l'igiene pubblica e per la dignità femminile.

Per il suo coraggio la donna ha ricevuto una somma equivalente a 10 mila dollari dall'ong Sulabh International che fa anni si batte per la costruzione di servizi igienici nelle campagne. Dopo la sua "fuga" il marito ha chiesto un finanziamento alle autorità locali per costruire un bagno e solo allora è ritornata nella nuova casa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?