Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di dieci morti, di cui sei agenti di polizia, il bilancio di alcuni attacchi violenti realizzati ieri in tre stati dell'India durante il terzo supergiovedì di voto per le legislative, che si svolgono i dieci tappe e si concluderanno il 16 maggio.

I media indiani riferiscono oggi che nello Stato nordorientale di Jharkhand i maoisti hanno collocato un ordigno esplosivo sotto un ponte facendolo saltare al passaggio di un autobus che trasportava personale impegnato nelle elezioni, con un bilancio di otto morti, di cui cinque agenti di polizia.

Incidenti meno gravi sono accaduti anche negli stati di Assam e Jammu e Kashmir, dove sono morti un agente e un membro della Commissione elettorale.

SDA-ATS